CHIRURGIA CATARATTA

La cataratta è un' opacizzazione del cristallino, la lente naturale e trasparente interna all’occhio che ha il compito di mettere a fuoco le immagini sulla retina e di visualizzare correttamente gli oggetti che ci circondano.

In più del 95% dei casi la cataratta è associata all'invecchiamento e viene, perciò, detta senile.

In genere l'opacizzazione è causata dall'ossidazione delle proteine del cristallino, un processo che avviene in tutto l'organismo e che progredisce con l'invecchiamento. Il sintomo principale è l'annebbiamento progressivo, con una diminuzione dell’acuità visiva, a volte con abbagliamento alla luce frontale e sdoppiamento delle immagini.

Chirurgia cataratta

L'unico trattamento attualmente disponibile è l'intervento chirurgico, non esistono farmaci che possano eliminare e ripristinare la trasparenza dell'occhio e la vista. Il momento in cui intervenire è legato al grado di evoluzione della cataratta e al disagio visivo che essa comporta nelle attività quotidiane, pertanto è una decisione che coinvolge sia il medico sia il paziente.

L'intervento consiste nell' asportazione del cristallino opacato e nell'impianto di una lente sostitutiva di materiale siliconico (cristallino artificiale).
Di breve durata, viene eseguito in regime di Day Surgery (senza ricovero notturno), in anestesia locale (con sole gocce di collirio) e richiede una sufficiente collaborazione del paziente.

Share by: