GESTIONE MEDICO CHIRURGICA GLAUCOMA

Con il termine glaucoma si identifica un gruppo di patologie oculari caratterizzate da innalzamento della pressione intraoculare, fenomeni degenerativi a carico della testa del nervo ottico ed un progressivo deterioramento del campo visivo.

Il glaucoma è fondamentalmente distinto in: glaucoma ad angolo aperto, glaucoma ad angolo chiuso e glaucoma congenito.

Nel glaucoma ad angolo aperto l’incremento della pressione intraoculare è causato dall’aumento delle resistenze nelle vie di deflusso, mentre in quello ad angolo chiuso l’ostruzione al deflusso è dovuta alla chiusura da parte della radice iridea dell’angolo camerulare.

Gestione medico chirurgica glaucoma

Individuare il glaucoma per tempo e prevenirne i danni visivi è possibile. Per questo motivo è indispensabile sottoporsi a visite oculistiche periodiche sia per individuare lievi alterazioni che possono far sospettare un inizio di glaucoma, sia per seguire lo stato della malattia nei pazienti glaucomatosi.

La terapia medica del glaucoma ha lo scopo di arrestare o di prevenire il danno al nervo ottico ed il conseguente deterioramento del campo visivo. Ciò può essere ottenuto riducendo il valore della pressione intraoculare a valori "non dannosi" per l'occhio.

Gli interventi chirurgici e parachirurgici vengono considerati quando la cura farmacologica non è efficace nel ridurre la pressione intraoculare. Quando coesistono un glaucoma ed una cataratta è possibile ricorrere ad interventi combinati per trattare entrambi i problemi.

Share by: